Progetto Welfare In Azione GiovenTu

esperienza di alternanza scuola lavoro

Quest’anno 5 ragazzi della nostra scuola hanno partecipato ad una esperienza di alternanza scuola lavoro con il progetto triennale “Welfare in azione  GIOVEN TU” promosso  da 6 comuni del distretto del basso mantovano e finanziato dalla fondazione Cariplo. I nostri ragazzi sono stati chiamati a far parte come protagonisti e attori alla fase iniziale di progettazione, insieme ai rappresentanti di Comuni, cooperative Enti del nostro territorio.

Il progetto si rivolge in particolare ai giovani dagli 11 ai 25 anni e ha come obiettivi comuni rivolti a loro: la riqualificazione degli spazi, la sostenibilità di attività socio-ricreative, l’opportunità di formazione e lavoro, la partecipazione ad iniziative di volontariato e di scambio.

Durante l’esperienza i ragazzi hanno dato il loro contributo con pensieri, idee innovative e punti di vista divergenti, contribuendo alla fase fondamentale di progettazione. Inoltre per  individuare  strategie, modalità di intervento e sostenibilità hanno utilizzato uno  strumento di indagine come il questionario per rilevare alcuni dati relativi alla percezione della sicurezza da parte dei giovani, alla scelta  professionale futura e alla inclusione delle fragilità nel mondo del lavoro.

I destinatari del  questionario sono stati 670 ragazzi di età compresa tra i 15 e i 19 anni di tre scuole presenti sul territorio: Scuola “Arti e mestieri” di Suzzara , l’Istituto agrario di Palidano di Gonzaga e  l’Istituto Manzoni di Suzzara.

Il lancio del progetto si è svolto in due step, a Palazzo Ducale a Mantova durante il convegno sulla filantropia il 27 maggio 2017 e successivamente il 6 giugno presso Piazzalunga a Suzzara. Durante l’incontro i sindaci hanno firmato la buona causa del progetto.

Ora ci aspetta a settembre la seconda fase della realizzazione effettiva delle proposte e iniziative e in cantiere ci sono già molte idee: il passaggio di consegne per creare  una rete  più ampia, una riqualificazione dei giardini all’interno di una manifestazione  che coinvolga più enti del territorio, un social blog  predisposto per i giovani per l’orientamento professionale…. e tanto altro ancora.

L’esperienza è stata gratificante per i ragazzi che li ha visti protagonisti e attori in prima linea, ma  anche molto impegnativa. Ha dato a loro  l’occasione  di  mettere in pratica le  conoscenze teoriche sulla metodologia della ricerca, di lavorare in equipe allargata e ristretta, di utilizzare linguaggi  specifici e relazionarsi con soggetti diversificati e soprattutto di misurarsi con la loro capacità di determinazione e di responsabilità.

Come docente che ha seguito i ragazzi  ho potuto assaporare la bellezza di lavorare con loro “scrollandomi di dosso”  il ruolo di insegnante  confrontandomi direttamente come “semplice cittadina”.

attori partecipanti
Calzolari Melissa, Ferro Elisa,
Tabella Emanuela, Bertoni Giovanni,
Pulvirenti Alessia
(Liceo delle Scienze Umane)

docente referente
Maddalena Bigi