Sintesi Scheda di valutazione

LICEO CLASSICO VIRGILIO

A.S. 2015/16

SINTESI SCHEDA AUTOVALUTAZIONE 

classi 3AR-3BR-3CR-3AL-3BL-3CL-3DL-3EL

Numero studenti: 163

indicatore

insuff

suff

buono

ottimo

1

Livello di interesse, partecipazione e coinvolgimento nell’attività di Alternanza

2

 

1,2%

14

 

8,6%

71

 

43,5%

76

 

46,7%

2

Costruzione di relazioni efficaci

4

 

2,5%

14

 

8,5%

67

 

41%

78

 

48%

3

Possibilità di utilizzare le proprie conoscenze ed abilità e potenziare le attitudini individuali

9

 

5,5%

36

 

22,1%

76

 

46,6%

42

 

25,8%

4

Possibilità di utilizzare strumenti e procedure del settore lavorativo/professionale

 (manca 1 risposta)

7

 

4,5%

34

 

21%

72

 

44,5%

49

 

30%

5

Possibilità di collaborare col tutor e partecipare alla realizzazione di progetti o compiti assegnati

(manca 1 risposta)

3

 

1,9%

15

 

9,3%

56

 

34,6%

88

 

54,2%

6

Efficacia dell’esperienza rispetto al curricolo scolastico

8

 

5%

38

 

23,3%

74

 

45,4%

43

 

26,3%

7

Disponibilità e collaborazione da parte del tutor

(mancano 2 risposte)

3

 

1,8%

12

 

7,5%

37

 

23%

109

 

67,7%

 

Punti di forza

Gli studenti hanno apprezzato soprattutto:

  • la possibilità di arricchire le proprie conoscenze ed abilità ed utilizzarle in contesti diversi da quello scolastico
  • di lavorare in autonomia alla realizzazione di progetti stimolanti
  • di collaborare in modo costruttivo col tutor nello svolgimento delle attività

Indice molto alto di gradimento: ASL presso Biblioteche di Mantova e Quistello, Infopoint, Cronaca di Mantova, IC Castellucchio, Orchestra da Camera, Bustaffa, Alce Nero, La. Bu. Nat, Radio Base; IFS.

 

Criticità

Gli studenti non hanno apprezzato:

  • la ripetitività, la monotonia e lo scarso interesse delle attività, soprattutto quando erano molto simili a quelle scolastiche
  • la mancanza di coinvolgimento, responsabilizzazione, autonomia nello svolgimento delle attività;  

Alcuni studenti impegnati in azienda hanno rilevato il fatto che le attività proposte fossero poco corrispondenti alla formazione e alle conoscenze/competenze acquisite e una concreta difficoltà nell’utilizzo di strumenti e procedure del settore lavorativo (es. uso tecnico-commerciale delle lingue).