Mantova, debutto in 18 aziende per gli studenti del Mantegna

 

ragazzi

Alternanza scuola-lavoro con le ditte del distretto della calza per 23 studenti

MANTOVA. Al via lunedì 20 febbraio il percorso di alternanza scuola-lavoro per 23 studenti del Mantegna. I ragazzi frequentano le classi terza, quarta e quinta dell'indirizzo tessile, abbigliamento e moda e saranno impegnati per le prossime due settimane e in giugno in diciotto aziende che ruotano intorno alla produzione di filati nel distretto di Castel Goffredo.

Gli iscritti in terza e quarta svolgeranno 160 ore, quelli di quinta invece, impegnati a prepararsi per la maturità e svincolati dalla normativa della legge 107, svolgeranno 80 ore. Tessitura, tintura, laboratorio qualità, campionatura negli uffici stile, web marketing (vendite online ed e-commerce). Queste sono solo alcuni dei settori con cui dovranno confrontarsi i futuri professionisti di moda. «Ogni azienda - spiega la professoressa Pierangela Orlandelli referente del progetto - salvo eccezioni, ospiterà una sola persona».

Per sopperire ai problemi di trasporto, l’istituto ha investito 4.000 euro per mettere a disposizione un pullman che porterà i giovani alle rispettive aziende e poi li riaccompagnerà a Mantova. Il ritrovo è fissato per le 7.45 alla stazione dei treni, alle 9 inizierà la giornata lavorativa il cui termine è previsto per le 17. «Respirare l’aria del mondo del lavoro- commenta, rivolgendosi agli studenti, Massimo Bensi, presidente centro servizi calza- aiuta ad aprire la mente. Nei reparti servono persone preparate e questa occasione vi servirà per toccare con mano quello che potrebbe essere il vostro impiego futuro». (b.r.)

(Gazzetta di Mantova, 18 febbraio 2017)