Studenti-operatori. Così l’alternanza diventa un video

storie

Sul palco del Mamu premi a quattro classi delle superiori 
I racconti: dall’orto delle erbe all’esperienza di reporter 

MANTOVA. Sono quattro le classi delle superiori coinvolte mercoledì mattina nella cerimonia di consegna del premio “Storie di alternanza" al centro congressi Mamu. «Si tratta di un’iniziativa delle Camere di commercio italiane che ha l’obiettivo di dare visibilità ai racconti video dei progetti di alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor delle scuole superiori – ha spiegato il segretario generale Marco Zanini - è una delle numerose attività messe in campo dal sistema camerale per favorire il processo di alternanza scuola-lavoro facendo da ponte tra il mondo dell’impresa e quello della scuola».

Il premio – suddiviso in due categorie, licei e istituti tecnici e professionali – ha previsto due livelli di partecipazione, il primo locale, promosso e gestito dalla Camere di commercio di Mantova, e, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, a cui si può accedere solo se superata la selezione locale. Dieci i video raccolti e quattro quelli premiati dalla giuria e proiettati in occasione della premiazione.

Nella categoria licei si sono aggiudicati il primo e il secondo premio le classi ex 4°bs e la ex 3°as del Sanfelice di Viadana. Il primo, “Progetto Anchise”, premiato con 700 euro per originalità ed efficacia, ha affrontato il tema dei rapporti inter generazionali e della conoscenza della storia contemporanea nell’incontro di testimoni della società degli anni Settanta. Il secondo, “Trasferimenti provvisori”, (500 euro) ha visto la realizzazione di un video partito dalla visita al museo del Premio Suzzara e ai laboratori dedicati allo studio dell’Antigone di Sofocle.

Nella categoria istituti tecnici e professionali si è aggiudicata il primo premio la classe 4°bg grafica e comunicazione dell’istituto Arco-D’Este per originalità ed efficacia del progetto (700 euro). Il video “Con gli occhi del reporter” racconta dell’esperienza sul campo nella realizzazione di prodotti audiovisivi. Il secondo classificato (500 euro), del Fermi ha proposto “Ae space herbs srl”, con la 5° chimica e materiali. Il video racconta le soluzioni per coltivare erbe officinali ad uso alimentare con tecnologie a basso impatto ambientale.

I premi consegnati alle classi sono spendibili in buoni libro e materiali didattici.

Gazzetta di Mantova, 22 novembre 2017