Gli studenti del Sanfelice vanno a lezione di impresa

san felice

I futuri ragionieri viadanesi imparano a pensare come gli imprenditori di domani

VIADANA. “L’azienda che vorrei”: i futuri ragionieri viadanesi imparano a pensare come gli imprenditori di domani. In questi giorni, gli allievi di tre classi quinte dell’istituto tecnico-economico “Ettore Sanfelice” hanno incontrato l’imprenditore viadanese Marco Minghetti, titolare della Know Medical (azienda del settore medicale, partner dell’istituto stesso in un progetto triennale di alternanza scuola-lavoro realizzato con la metodologia della didattica attiva). Obiettivo dell’incontro, favorire negli studenti la capacità di progettare per costruire e realizzare il proprio futuro professionale.

Nei mesi scorsi, gli studenti erano stati invitati a sviluppare aziende innovative, da costituirsi nel rispetto di principi come tracciabilità-rintracciabilità dei prodotti e responsabilità sociale. Diverse le attività proposte: di tipo alimentare e agricolo, elettroniche, per la ricerca nel campo delle biotecnologie ambientali, e addirittura una casa discografica, un laboratorio per tatuaggi e piercing, una libreria, una manifattura di copri-pacchetti di sigarette e un’impresa di onoranze funebri.

Attraverso il proprio progetto di azienda, ogni studente ha potuto apprendere gli adempimenti e i requisiti connessi alla fase costitutiva dell’impresa, nonché la redazione del business plan, la scelta della forma giuridica e il regime fiscale.

Nel corso degli incontri preparatori, gli studenti avevano avuto modo di incontrare Fabian Domi. Diplomato al Sanfelice nel luglio scorso, e neoassunto proprio alla Know Medical, Domi ha ricordato agli ex compagni l’importanza di un atteggiamento responsabile, collaborativo e flessibile nell’ambiente di lavoro. Ieri le classi hanno incontrato lo stesso Minghetti.

Dopo i saluti del dirigente scolastico Mariateresa Barzoni, gli alunni delle classi quinte coinvolte nell’attività si sono confrontati con l’imprenditore viadanese sulle caratteristiche essenziali del loro progetto imprenditoriale: la forma giuridica dell’impresa e i possibili futuri cambiamenti; quali siano i potenziali vantaggi e svantaggi dei vari tipi di società; le quote di capitale dei soci; l’importanza di costruire correttamente un business plan come documento essenziale per la pianificazione e la gestione aziendale; la corretta comunicazione esterna e altro ancora. (r.n.)

Gazzetta di Mantova, 13 marzo 2017