Suzzara "Manzoni"

Crowdfounding per quattro progetti di alternanza


po

progmanz

32 studenti delle classi 4^AS e 4^BS dell'Istituto Manzoni di Suzzara hanno realizzato le attività di alternanza scuola-lavoro producendo ipotesi operative di intervento sul territorio integrate con le politiche giovanili dirette ai giovani e costruite dai giovani stessi.

Si sono formati quattro gruppi di coprogettazione, ossia:

  • Fab7, focalizzato sulla coideazione di iniziative di rivitalizzazione del Mercato dell’Immaginazione di Gonzaga;
  • I Polivalenti, focalizzato sulla riqualificazione di un edificio di proprietà del Comune di Suzzara (ex Casa della Musica) attraverso l’organizzazione degli spazi per una “casa dei giovani”;
  • I Paioli, focalizzato sulla riqualificazione di un’area golenale ad alto valore naturalistico nel comune di Motteggiana denominata “Il manico del paiolo”;
  • I Bassi e I Reggiani, focalizzato sulla costruzione di iniziative per incentivare il turismo d’area anche attraverso la presa di coscienza da parte dei cittadini del valore del proprio territorio.

In questo momento gli studenti sono in fase di realizzazione del progetto con il supporto dell’ente ospitante e hanno avviato una campagna preliminare di crowdfunding (raccolta fondi).
Il contributo può essere anche solo di pochi euro.

Potete diventare  sostenitori dei progetti collegandovi al sito

 https://mantova.derev.com/discover/ e ricercando i singoli progetti:

https://www.derev.com/discover?term=gonzagart

https://www.derev.com/discover?term=rivalutiamolo+un+po

https://www.derev.com/discover?term=manico+del+paiolo

https://www.derev.com/teenhouse

 

  >continua a leggere su Crowdfounding per quattro progetti di alternanza

progetto "Alternanza Civica e Cultura" : incontro di verifica e programmazione

 
 
Alla cortese attenzione dei Dirigenti e ai docenti referenti dell'alternanza,
 

Come da precedente comunicazione ai partner in calce alla presente, martedì 23 vi è stato un primo incontro con i dirigenti presenti utile ad analizzare il risultato positivo della candidatura del progetto "Alternanza Civica e Cultura" finanziato da Fondazione Cariverona e a valutare i primi passaggi utili alla sua attivazione in rete.

Si è giunti a condividere due aspetti che si ritengono prioritari in questa fase di avvio:

  1. convocazione di un incontro tecnico operativo che, coinvolgendo oltre ai dirigenti anche i responsabili dell'alternanza e/o possibili figure da dedicare con la funzione di tutor a tale progetto, possa diventare il momento di programmazione preliminare dell'iniziativa;
  2. verifica dell'auspicabile coinvolgimento, cosi come già previsto in fase di candidatura, dei tre istituti che nella prima fase non avevano aderito, per consentire il coinvolgimento della totalità dei giovani e dei territori nella rappresentazione dei bisogni culturali e nella promozione di proposte future di loro interesse.


In tale direzione, si promuove un incontro di verifica e programmazione per il giorno 13 novembre dalle ore 15.00 alle 17,00 presso l'aula magna dell'Istituto Strozzi (Sede di Mantova - Bigattera)


Anche per agevolare il possibile coinvolgimento già in questa fase di figure interne potenzialmente interessate a seguire il progetto in qualità di tutor, si allegano le slide condivise durante l'incontro del 23 dove emerge il ruolo di tale/i figura /e interna/e alle scuole per  cui è prevista per ciascuna scuola l'attribuzione di complessive 75 di tutoraggio a carico del finanziamento.

Si chiede gentilmente un riscontro sulla partecipazione degli istituti, auspicando che per ciascuna delle realtà vi possa essere una rappresentanza utile ad avviare efficacemente il progetto.
Distinti saluti,
            
              Dirigente capofila Rete Alternanza 
                               Paola Bruschi
 
                            coordinatrice Rete
                           Mariateresa Pigatto
 
 
>continua a leggere su progetto "Alternanza Civica e Cultura" : incontro di verifica e programmazione

articolo: Casa per i giovani nell’ex scuola.

Casa per i giovani nell’ex scuola. «Vogliamo aprirci alla città»

Da alcuni studenti del Manzoni nasce il centro di aggregazione Teenhouse. L’iniziativa legata all’esperienza d’alternanza scuola-lavoro “progetto Coalco”
(di MAURO PINOTTI)

coalco

Gazzetta di Mantova, 28 giugno 2018

SUZZARA. L'edificio che ha ospitato l'ex scuola di musica e prima ancora l'ex ufficio d'igiene pubblica diventerà un centro di aggregazione giovanile ribattezzato Teenhouse e sarà gestito dal gruppo di giovani “I Polivalenti”, studenti del Manzoni nell'ambito dell'alternanza scuola- lavoro e che opera nel progetto “CoalCo” (Coprogettare alternanza collaborativa) sostenuto dalla fondazione Cariverona e da una partnership che comprende, oltre al Manzoni, l'istituto Strozzi di Palidano, il Comune di Suzzara capofila del progetto Gioven-Tu.

coalco

 

>continua a leggere su articolo: Casa per i giovani nell’ex scuola.

Pagine