Gli studenti salveranno i dipinti del museo

Gazzetta di Mantova, 18 agosto 2017

arte.JPG

 

RODIGO (Rivalta). Saranno studenti e insegnanti del liceo artistico Giulio Romano di Mantova a dare nuova luce ai dipinti che abbelliscono le pareti esterne del museo etnografico dei mestieri del fiume di Corte Mincio a Rivalta. Il progetto, elaborato in collaborazione con l’amministrazione comunale di Rodigo, ha come obiettivo quello di compiere un restauro conservativo delle due grandi opere realizzate vent’anni fa dall’artista locale Gino Antonelli.

Due i dipinti interessati: in entrambi sono raffigurate scene legate ai mestieri di una volta. In un caso il soggetto sono donne all’opera come “arellaie”, nel secondo i protagonisti sono alcuni “scarriolanti”. I dipinti sono stati eseguiti circa vent’anni e hanno accusato lo scorrere del tempo. Esposti alle intemperie, risultano ormai ammalorati. Da qui la volontà del Comune, proprietario dell’immobile, di recuperare un’importante testimonianza di storia e arte locale, con un intervento che va ad inserirsi nel programma di riqualificazione dell’intera area. La disponibilità del liceo artistico è stata immediata e le operazioni di restauro entreranno a far parte di un progetto di alternanza scuola-lavoro.

L’amministrazione contribuirà sostenendo la spesa per i ponteggi e per l’acquisto di materiali e attrezzi richiesti dal liceo per realizzare il restauro. L’intervento dovrebbe scattare a settembre in concomitanza con la riapertura delle scuole. (m.s.)